Un grande progetto ed uno splendido equipaggio per il Sekelis

Sekeles è uno yacht M 37, del cantiere 2emme marine, del progettista ing. Cossutti
Approda sulle rive dello Stretto carico di un passato glorioso, avendo conquistato vari campionati italiani europei e mondiali.


Il nuovo progetto del team, che ha voluto ribattezzare lo scafo in onore del popolo siciliano, è di continuare a rimanere ad alti livelli nel mondo della vela.
Il progetto ha subito preso forma, concretizzandosi nei traguardi raggiunti sin’ora: primi classificati nel Campionato nazionale d’area a Palermo e primi nel Campionato nazionale del tirreno (Rolex Cup Capri), primi in tempo reale alla “Torri Saracene”, regata offshore nazionale da Castellammare di Stabia a Marina di Camerota.
Un ulteriore riconoscimento è arrivato dalla vittoria conseguita nella Scheria cup, una 24 ore intorno ad Ischia.
Seconda di classe nel campionato italiano svoltosi dal 14 al 18 nel bel mare di Crotone, Sekeles ed I suoi armatori, Antonio Pollicino, Sergio Bolignani e Giogio Buda primeggiano nella classifica del “Trofeo Armatore dell’anno 2019, con un punteggio di 133,57 calcolato sulla base dei risultati dei maggiori eventi velistici della stagione, davanti a Nicola De Gemmis (Morgan GS 39), Alessandro Burzì (Globulo Rosso este 31), Andrea Pietrolucci (Milù Mylius 14e55), Claudio Terrieri (Blu Sky classe1 ).

Giorgio Buda , Sergio Bolignani, Tullio Campanella , Giovanni Buono, Mario Noto, Danilo Margiotta, Simone Scontrino, Giovanni Ciolino.

Commenti

commenti

Lascia un Commento