Rosanna Cannata risponde a Vinciullo: “Dici Falsità”

La sanità siracusana ancora al centro del dibattito. La deputata regionale di Forza Italia, Rosanna Cannata, interviene rispondendo ad Enzo Vinciullo, sulla problematica dei posti letto. In sintesi, sostiene Vinciullo dice solo falsità. Ecco, comunque, il testo integrale dell’intervento di Rosanna Cannata, così come è stato pubblicato sul suo profilo Facebook:

“Con stupore apprendo che si persiste nella mancata lettura e comprensione di quanto chiaramente comunicato. In maniera disordinata e contorta si tirano in ballo numeri di posti letto e decreti assessoriali che, ribadisco, non hanno nulla di pertinente con la novità da me annunciata che riguarda la ridistribuzione dei posti letto in Rsa nella zona sud.

Evidentemente il Vinciullo non vuole ammettere che occorrono nuovi criteri dettati dal fabbisogno dei bacini territoriali per riequilibrare la distribuzione dei posti letto nel territorio siracusano. Spiace comunque vedere che l’ex deputato Vincenzo Vinciullo, ormai a corto di temi, voglia spostare la polemica sulla persona di mio fratello che in maniera del tutto immotivata, evidentemente per mancanza di pertinenti argomenti, viene tirato in ballo e fantasiosamente viene ritenuto vicino ad un partito politico che sosteneva il malgoverno regionale di Crocetta, ben rappresentato invece dallo stesso Vinciullo, candidato, infatti, alle regionali con la coalizione che ha governato gli ultimi 5 anni la Regione.

La confusione, mista a mancanza di lucidità, anche in questo caso è parecchia. Ricordo, inoltre, che sono stata eletta da parte dei cittadini nel segno del riconoscimento tangibile della politica del fare portata avanti da più di 5 anni dall’Amministrazione guidata dal Sindaco di Avola Luca Cannata a cui io ho anche fatto parte essendo stata eletta con più di 1000 voti al consiglio comunale.

Disponibile ad eventuali chiarimenti, se ancora non fosse stato compreso che 20 posti letto andranno ridistribuiti presso il Presidio di Noto e 45 confermati nella Rsa di Pachino e dunque si procede a riequilibrare una situazione che prima vedeva la zona sud svantaggiata mentre adesso si dà il giusto che gli spetta. Questi sono i fatti e dati incontrovertibili”.
Rosanna Cannata

Commenti

commenti

Lascia un Commento