Noto, a Francesco Pira il “Premio Solidarietà” dell’Agirt

Il sociologo e docente dell’Università di Messina sarà relatore la mattina di un seminario di formazione dell’Ordine dei Giornalisti e nel pomeriggio presenterà il suo ultimo libro “PIRATERIE” edito da Medinova


Noto (Siracusa)- Reduce dal successo al Festival Internazionale Taobuk di Taormina, il sociologo Francesco Pira, docente di comunicazione e giornalismo all’Università di Messina, riceverà dopo domani sabato 29 giugno 2019 al Teatro Comunale di Noto il Premio solidarietà 2019 “per l’attività di formazione e di ricerca , anche a livello internazionale, sulla percezione attraverso i media del fenomeno migratorio, e per i puntuali articoli come Columnist del quotidiano americano La Voce di New York”.
L’Agirt (Associazione Giornalisti Radiotelevisivi e Telematici) assegnerà, come ogni anno, con la partecipazione del comitato regionale dell’Aics, i riconoscimenti a colleghi ed esponenti della società civile che si sono distinti nel campo della comunicazione. Alla premiazione sarà presente il presidente regionale dell’Aics, Liddo Schiavo.
“Ringrazio il Presidente dottor Giusepe Cascio ha commentato il professor Pira- e l’Agirt per questo riconoscimento che mi riempie di gioia per la motivazione davvero ben argomentata e che valorizza il mio lavoro di ricerca, la mia attività di relatore a conferenze nazionali e internazionali e di Columnist dell’importante quotidiano statunitense La Voce di New York, diretto da Stefano Vaccara. sul tema media e migrazione. Grazie davvero. Sono davvero felice che il Premio mi venga consegnato a Noto città straordinariamente bella della Sicilia”.

Commenti

commenti

Lascia un Commento