LICENZIAMENTI AUCHAN, SHOPPING RALLENTATO, MA IN BALLO C’E’ IL FUTURO DI 50 FAMIGLIE

scioperp2Traffico rallentato e forse qualche acquirente spazientito per il ritardo accumulato prima di poter fare lo shopping del sabato, ma sicuramente per una buona causa: il mantenimento di 48 posti di lavoro, quindi il futuro di altri cinquanta nuclei familiari del territorio, devastato dalla disoccupazione. Sono questi gli effetti, al momento, sortiti dalla protesta dei lavoratori del centro commerciale Auchan di Melilli, che dalle prime ore di questa mattina, sotto le bandiere della triade sindacale,che ha organizzato il sit-in, stanno tentando di ottenere rassicurazioni in merito ai licenziamenti paventati dalla catena di ipermercati. Sul posto pare sia intervenuta anche la polizia, per il disagio arrecato all’utenza.”Se blocchiamo la portineria dell’Isab non accade nulla, se invece freniamo il flusso di clienti al centro commerciale diamo fastidio”- hanno commentato, con l’amaro in bocca, Stefano Gugliotta, segretario provinciale della Filcams e Paolo Zappulla, segretario della Cgil siracusana, che hanno dichiarato di voler continuare la mobilitazione, fino a quando l’azienda non darà garanzie sul mantenimento dei livelli occupazionali. Mascia Quadarella

auchan scioperoauchan 3scioperp2sciopero auchanscio

Commenti

commenti

Lascia un Commento