Corecom ed Agcom da domani a Siracusa per l’alta formazione

Operatori della comunicazione: alta formazione e convegno del Corecom Sicilia, da domani, 21 giugno, al 22 giugno, a Siracusa
“Big data: persona e mercato”: se ne parlerà nel corso del convegno di sabato prossimo, a Palazzo Vermexio. Interverranno i vertici del Corecom e dell’Agcom. Agli avvocati e ai giornalisti partecipanti saranno riconosciuti crediti formativi.
Siracusa- Il Corecom Sicilia, il Comitato regionale per le comunicazioni, presieduto dalla prof.ssa Maria Annunziata Astone, ha scelto, quest’anno, Ortigia, centro storico di Siracusa per ospitare, il prossimo fine settimana, due giornate di alta formazione, approfondimento e confronto su alcuni aspetti specifici dell’informazione.
Gli eventi godono dei patrocini dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), della Regione Siciliana, dell’Ars, del Comune e della Camera di Commercio di Siracusa, del Consiglio Nazionale Forense (CNF) della Scuola Superiore dell’Avvocatura italiana, e dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia
Nel capoluogo aretuseo convergeranno relatori provenienti da tutto il territorio nazionale, ma anche da altri paesi europei. E’ prevista la presenza dei vertici degli enti che sovrintendono e regolamentano il settore della comunicazione, di docenti universitari provenienti da prestigiosi atenei e di massimi esperti in discipline giuridiche.
Sabato 22, a partire dalle 9.30, si svolgerà nel salone “Paolo Borsellino” di Palazzo Vermexio, sede municipale di Siracusa, il convegno dal titolo “Big Data: persona e mercato”. Interverranno: Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana; il sindaco di Siracusa, Francesco Italia; il presidente Agcom, Angelo Marcello Cardani; il direttore Agcom, Marco Delmastro; il commissario Agcom Antonio Nicita e i commissari del Corecom Sicilia, Antonio Vecce, Alfredo Rizzo e Alessandro Agueci.
Il convegno sarà preceduto da due seminari che si svolgeranno venerdì 21, a partire dalle 9.30, nel salone della Camera di commercio, in via Duca degli Abruzzi. Il primo dal titolo “I Corecom d’Italia: ruolo, funzioni e prospettive”; il secondo dedicato alla “Disinformazione online e Regolamento di contrasto all’Hate Speech”.
I giornalisti e gli avvocati che parteciperanno all’evento di sabato 22 giugno matureranno tre crediti formativi. Gli avvocati che parteciperanno al seminario sulla Disinformazione online, venerdì 21 dalle ore 15,00, potranno conseguire altri tre crediti.
“Si tratta di un evento straordinario – dichiara la presidente, professoressa avvocato Maria Astone- sia per il luogo in cui si svolgerà, la città di Siracusa, sia per le autorità e i relatori che vi prenderanno parte. La presenza, infatti, del presidente dell’Autorità garante per le comunicazioni, prof. Angelo Marcello Cardani, del commissario Agcom, prof. Antonio Nicita nonché dei direttori dell’Agcom, conferisce all’evento una significativa rilevanza nazionale, che sarà rafforzata dalla partecipazione di numerose autorità e dei vertici istituzionali della Regione siciliana”.
“Il convegno del 22 giugno- continua la presidente- sarà l’occasione per riflettere su una questione di grande attualità, quale è quella dei big data, su cui l’Agcom ha condotto diversi studi, alla presenza dei massimi esperti del settore sia nel campo dei media sia dell’economia e del diritto”.

“Di grande interesse- prosegue la professoressa Astone- è pure il seminario che precede il convegno, poiché offre l’occasione per discutere del recentissimo Regolamento emanato dall’Autorità Garante per le comunicazioni, con la delibera 157/19/con del 15 maggio 2019, recante disposizioni in materia di rispetto della dignità umana e del principio di non discriminazione e di contrasto all’Hate Speech. Regolamento che rappresenta un’assoluta novità nel percorso dell’Autorità diretto a garantire i diritti delle persone umane e dei soggetti deboli dai rischi connessi all’uso della rete, con l’obiettivo di contrastare l’incitamento all’odio”.
“Il Corecom Sicilia- sottolinea la presidente- è onorato di avere qui gli autori e il commissario relatore del Regolamento, prof. Antonio Nicita, che, per la prima volta, illustreranno il contenuto di tale importante atto di autoregolamentazione, con l’obiettivo anche di verificare quale potrà essere nel prossimo futuro il ruolo dei Corecom con riferimento alla tutela della dignità umana”. “Credo che il 21 e il 22 giugno – conclude la presidente – rappresentino due date fondamentali per il Comitato regionale per le comunicazioni che ho l’onore di presiedere, poiché la presenza sia di tanti rappresentanti istituzionali sia dei massimi esperti del settore testimonia sicuramente l’impegno che in questi due anni è stato profuso dalla sottoscritta e dai commissari che compongono il Comitato nello svolgimento delle attività dell’organo”.

Commenti

commenti

Lascia un Commento