Avola: Tavolo di concertazione su opportunità economico-finanziarie. Presenti esponenti del Cad ed esperti nel settore

Di opportunità economico-finanziarie si è parlato ieri ad Avola in occasione del tavolo di concertazione organizzato dal Cad (Centro di Acolto del Disagio), Città di Avola , in collaborazione con il Cad Regione Sicilia.

L’evento, patrocinato dal Comune di Avola, si è svolto nel salone conferenze “Falcone-Borsellino” del Centro Culturale Giovanile di viale Mattarella alla presenza del sindaco di Avola Luca Cannata, dell’assessore all’ecologia, sicurezza e ambiente del Comune di Catania Fabio Cantarella, del Presidente del Cad Regione Sicilia Mario La Spina, della presidente del Cad Città di Avola Mara Di Stefano e dell’esperto in finanza agevolata Andrea Sangregorio.

Sono intervenuti al tavolo di concertazione anche i presidente dei circoli Cad della provincia di Siracusa: Valentina Sammito (Pachino), Simona Zammitti (Palazzolo Acreide), Giuseppe Guzzardi (Priolo Gargallo); nonchè i referenti dei dipartimenti regionali Giovanni Savasta e Antonio Di Giovanni, ed il referente della segreteria regionale Eugenio De Cristofaro.

Sono stati trattati, ed approfonditi dall’esperto nel settore Sangregorio, i temi riguardanti la misura Resto al Sud, il Microcredito, con il quale Ente nazionale il Cad ha stipulato un protocollo d’intesa e collaborazione, e delle misure formative di autoimpiego rivolte ai NEET.

Disponibilità a lavorare per il territorio è stata mostrata dal sindaco di Avola Cannata e dall’assessore del Comune di Catania Cantarella, responsabile anche degli enti locali della Lega in Sicilia, che si è detto favorevole nell’incentivazione delle opportunità rivolte ai giovani e meno giovani su cui anche la Manovra 2019 ha puntato con ampliamento della platea sia per la Misura Resto al Sud e con il Bonus assunzione.

Incontri simili verranno riproposti anche in altre location per dare maggiore divulgazione ad iniziative ed attività del territorio

Commenti

commenti

Lascia un Commento