Siria: il conflitto continua

E’ stata violata la risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU sulla tregua di trenta giorni per gli aiuti umanitari. Vi è stato un attacco, meno intenso, da parte dei raid aerei governativi con bombardamenti e colpi di artiglieria, sempre sulla Ghuta.
Non a caso vi è stato un colloquio tra Vladimir Putin, Emmanuel Macron e Angela Merkel, i quali stanno cercando una qualche soluzione per far cessare il conflitto ed implementare la cooperazione tra tutte le forze. Anche il papa, durante l’angelia si è espresso riguardo alla situazione siriana, definendola “Disumana” ed “inaccettabile, rimarcando come il popolo siriano verta in condizioni di povertà assoluta e di mancanza di cibo e medicine.
Le mediazioni dell’ONU danno risultati scarsi, e la cooperazione tra le varie nazioni è sempre più scadente e molto spesso incandescente; Assad non riesce a dare stabilità al proprio paese, ed il resto del mondo resta a guardare inerme.

Commenti

commenti

Lascia un Commento