INTIMIDAZIONE AL SINDACO DI AVOLA, LA SOLIDARIETA’ DI CONFARTIGIANATO IL PRESIDENTE LA PORTA: «L’OTTIMO LAVORO DI CANNATA HA DATO FASTIDIO A QUALCUNO»

«Che sia uno scherzo di cattivo gusto o un grave atto intimidatorio,
Confartigianato non può esimersi dal manifestare forte ed incondizionata solidarietà al sindaco di
Avola, Luca Cannata, destinatario di una lettera contenente tre proiettili e la raffigurazione di una
croce latina»
Esordisce così il presidente di Confartigianato Imprese Siracusa, Daniele La Porta, dopo aver
appreso del vile gesto di cui è stato vittima nei giorni scorsi il primo cittadino di Avola.
«Spetta agli investigatori fare luce su movente e mandante di questa intimidazione – continua La
Porta – ma appare evidente che, come spesso accade in questi casi, a determinare reazioni così
violente e di cattivo gusto sono le buone pratiche amministrative mese in campo dai
rappresentanti degli enti locali. Con molta probabilità, il buon lavoro fin qui fatto da Luca Cannata
ha dato fastidio a qualcuno. Per questi motivi, Confartigianato Imprese Siracusa, invita il Sindaco di
Avola a proseguire con la sua attività amministrativa, – conclude il Presidente – ben sapendo che la
nostra associazione sarà sempre al suo fianco nelle azioni che sposano la legalità e le iniziative a
sostegno delle imprese».

Commenti

commenti

Lascia un Commento